Una lettera d'inizio di Philippe Krüttli  
Saluto del nuovo Presidente dell’ASSM

Saluto del nuovo Presidente dell’ASSM

Philippe Krüttli, 06.09.2022

Philippe Krüttli è stato eletto nuovo Presidente dell'Associazione svizzera delle scuole di musica all'Assemblea dei delegati del 17 giugno 2022. Ci spiega quello che per lui è importante nell’ambito delle scuole di musica e dell’ASSM.

Il 1° luglio 2022 ho potuto assumere la carica di presidente. Per me è una sfida entusiasmante e non vedo l'ora di affrontare i numerosi incontri che questa funzione comporta. Sono anche lieto di poter contribuire alla nostra associazione portando le mie esperienze quarantennale nell’insegnamento e ventennale alla direzione di una scuola di musica.

Cosa offrono le scuole di musica al giorno d’oggi
Con i/le loro 396'000 allievi/e, le scuole di musica svizzere stanno facendo un enorme lavoro per diffondere la musica in tutta la sua molteplicità, il che di per sé è un risultato eccellente. Tuttavia, per me l'accesso alle nostre istituzioni educative rimane un problema fondamentale. Quello che mi dispiace è che ci sono ancora grandi disuguaglianze di opportunità tra i diversi Cantoni. Spero che insieme riusciremo a compensare questa situazione nei prossimi anni.
Gli/Le insegnanti di musica svolgono un lavoro interessante ma impegnativo che richiede molteplici abilità musicali, pedagogiche e sociali. Le aspettative degli/delle allievi/e e dei loro genitori sono aumentate e si sono diversificate. Ciò richiede una grande flessibilità da parte dei/lle nostri/e insegnanti.

I miei obiettivi
Vorrei continuare ad essere presente per i nostri membri (le associazioni cantonali) e rispondere alle loro esigenze. Spero che saremo in grado di fornire il sostegno necessario alle scuole di musica del nostro Paese affinché i valori che ci uniscono continuino a produrre progetti significativi che promuovano l'interazione umana al di là di tutte le differenze linguistiche e culturali.

Le quasi 400 scuole di musica in Svizzera rappresentano una ricchezza enorme. Sono convinto che un'educazione musicale equilibrata possa aiutare i/le nostri/e allievi/e ad affrontare le attuali sfide sociali e – perché no? – dove possibile anche a creare un mondo migliore. Vorrei dare anch’io il mio contributo, in tutta modestia ma in piena convinzione.

Dopo i suoi studi al Conservatorio di La Chaux-de-Fonds e all'Università del Québec di Montréal, Philippe Krüttli è stato trombonista e direttore di cori e orchestre in diversi luoghi. Per molti anni ha insegnato musica al liceo francese di Bienne e didattica musicale all'Università di Berna. Dal 2001 è direttore dell'Ecole de musique du Jura bernois – nel 2016 gli è stato assegnato il premio culturale del Conseil du Jura bernois. È sposato con la pianista Christine Krüttli e ha quattro figli, anche loro tutti attivi in campo musicale ed artistico.